Raffrescamento evaporativo a due stadi

Raffrescamento evaporativo a due stadi

Raffreddare fino a 7 ℃ in più con il 60% di umidità in meno

Ci sono diversi modi per realizzare il processo di raffrescamento evaporativo:

  • raffrescamento evaporativo diretto
  • raffrescamento evaporativo indiretto
  • raffrescamento evaporativo indiretto/diretto, anche noto come raffrescamento evaporativo a due stadi

Di seguito viene riportata una descrizione di questi tre metodi e si riportano i vantaggi del raffreddamento evaporativo a due stadi brevettato da Oxycom.


Raffrescamento evaporativo diretto

Oxycom utilizza il raffrescamento evaporativo diretto nel sistema PreCooll, con il quale l'aria esterna viene aspirata attraverso il mezzo Oxyvap® bagnato, per raffreddare l'aria in entrata e aumentare l'efficienza degli impianti di refrigerazione meccanica. Il mezzo Oxyvap® contiene la tecnologia brevettata dell'aletta hydro chill in alluminio che raggiunge un'efficienza estrema del 90 - 92%, pur avendo la più bassa perdita di carico possibile di circa 40 Pa alla velocità di 2m al secondo. 
Raffrescamento evaporativo diretto

 

Scopri di più su PreCooll

Raffrescamento evaporativo indiretto

Durante il processo di raffrescamento evaporativo indiretto, l'acqua viene fatta evaporare in un flusso d'aria separato dal flusso d'aria esterna in entrata. L'aria umida nel flusso d'aria evaporata raffredda la superficie del canale attraverso il quale viene soffiata l'aria esterna, che a sua volta raffredda il flusso d'aria esterna.


Raffrescamento evaporativo a due stadi

Il raffrescamento evaporativo a due stadi, noto anche come raffrescamento adiabatico indiretto/diretto, si avvale di entrambe le tecniche sopra descritte per raffreddare l'aria. Il primo stadio di raffrescamento adiabatico indiretto utilizza l'acqua fredda di ricircolo in uno scambiatore di calore per preraffreddare l'aria ambiente. Poiché non viene aggiunta umidità, l'aria raggiunge una temperatura a bulbo secco e a bulbo umido inferiore a quella dell'aria esterna, quando esce dallo scambiatore di calore. La seconda "fase di raffreddamento" adiabatica diretta raffredda ulteriormente l'aria attraverso i pannelli umidi (Oxyvap media®). Come risultato di questo processo di raffrescamento a due fasi, l'aria può essere portata ad una temperatura molto più bassa, mentre l'aumento dell'umidità è significativamente ridotto. L'IntrCooll di Oxycom utilizza il processo di raffrescamento evaporativo a due fasi. 

Raffrescamento evaporativo a due stadi


Vantaggi del sistema IntrCooll: Il raffrescamento evaporativo a due stadi di Oxycom

  • Alternativa ecologica, con un consumo energetico inferiore del 90%
  • Raffredda fino a 7 ℃ in più rispetto ai sistemi a singolo stadio
  • Apporta fino al 60% in meno di umidità nell'aria fornita rispetto ai sistemi diretti
  • Fino al 30% in meno di consumo d'acqua rispetto ai sistemi a singolo stadio
Scopri di più su IntrCooll

Vantaggi raffreddamento adiabatico

Sfide & Oppertunita IT

Sfide e opportunità per un controllo del clima efficiente dal punto di vista energetico

Scopri come creare un clima sostenibile e confortevole all'interno del tuo stabilimento di produzione. Scarica gratuitamente il nostro whitepaper:

Ritorna alla panoramica:

Raffrescamento evaporativo